V EDIZIONE

Avreste mai pensato che il vostro aspirapolvere potesse essere uno strumento musicale? Avete mai ascoltato un concerto completamente al buio? Siete mai entrati in un teatro fiorentino del XVI secolo? O in una stanza in cui il suono vi circonda e vi raggiunge da ogni possibile direzione? Questi sono soltanto alcuni dei viaggi sonori che, a partire dal 26 ottobre e fino al 20 dicembre 2020, potrete vivere a Milano nella rassegna Sound of Wander, giunta quest’anno alla sua V edizione.

Con il titolo Geografie dell’ascolto vi proporremo un punto di vista particolare sulla musica nuova, invitandovi a seguire (e riscoprire) i movimenti del suono nello spazio tramite modalità alternative e soprendenti di ascolto e fruizione musicale. A partire dagli ultimi decenni del Novecento, infatti, la riflessione sulla spazialità del suono ha rivoluzionato la composizione sperimentale riavvicinandola, anche attraverso l’utilizzo di nuove tecnologie, ad altri generi dell’industria musicale e contribuendo a ridefinire la sensibilità musicale di qualunque ascoltatore.

Numerose le nuove composizioni in programma, con prime assolute di Giacomo Manzoni, Giorgio Netti, Giovanni Verrando e Silvia Borzelli. Inaugureremo il progetto musica e corpo, ai confini tra la musica e le altre arti performative e affidato quest’anno alle performance della percussionista Carlota Cáceres. Tutti i concerti saranno affiancati da momenti di dialogo e approfondimento, nei quali potrete rivolgere le vostre domande e persino le vostre critiche direttamente agli artisti. Nel corso di un workshop vi racconteremo come la cibernetica, la semiotica, la biologia e, naturalmente, le nuove tecnologie musicali possano contribuire alla nascita di un brano musicale che, per tutta la giornata, potrete ascoltare in un ambiente musicale immersivo.

Proseguono anche gli appuntamenti didattici, rivolti a giovani strumentisti, direttori e compositori, con la masterclass di Salvatore Sciarrino e la seconda edizione della Newmusic Week – ospitata da Villa Vigoni – che vedrà la presenza di Francesco Filidei, Mauro Lanza e Marco Angius, oltre ai musicisti di mdi ensemble.

PROGRAM

1. Lunedì 26 ottobre 2020 – Milano: Teatro Elfo Puccini, Sala Shakespeare
29° Festival di Milano Musica “Caminantes”
Hay que caminar soñando
Manzoni, Nono, Troiani, Donatoni

2. Giovedì 12 novembre 2020 – Milano: Santeria Toscana 31
29° Festival di Milano Musica “Caminantes”
Ciclo dell’assedio
Giorgio Netti

3. Giovedì 26 novembre 2020 – BASE Milano
Newborn unicorn, remind me what we’re fighting for
Giovanni Verrando

4. Da venerdì 27 a domenica 30 novembre 2020 – Menaggio: Villa Vigoni
Newmusic Week – prima parte
workshop internazionale sulla musica d’oggi (Filidei, Lanza, Angius, mdi ensemble)

5. Domenica 13 dicembre 2020 – BASE Milano
wanderROOMS
Systema Naturae workshop + loop / Carlota Cáceres / Borzelli, Haas

6. Da mercoledì 16 a domenica 20 dicembre 2020 – Milano: Contemporary Music Hub
masterclass di Salvatore Sciarrino

7. Domenica 20 dicembre 2020 – BASE Milano
Infinito nero
Salvatore Sciarrino

8. Da gopvedì 7 a lunedì 11 gennaio 2021 – Menaggio: Villa Vigoni
Newmusic Week – seconda parte
workshop internazionale sulla musica d’oggi (Filidei, Lanza, Angius, mdi ensemble)

PROGRAMMI DELLE PASSATE EDIZIONI

#1: Re-Cycle (16/11/2019)

Sara Caneva   Night is night, no matter how long (commissione mdi ensemble. Prima esecuzione assoluta)
Francesco Filidei   L’Opera (forse)

#2: ICO/NI/CA (23/11/2019)

Marco Momi   Iconica (Ciclo integrale. Prima esecuzione italiana)
Carlo Gesualdo da Venosa   Responsoria pro hebdomada sancta (selezione)

#3: Live! Call for scores – Quarta edizione (29/11/2019)

musiche di Mattevi, Scholl, Batia, Lauvray, Querfurth, Kaleli

#4: Incanti (15/12/2019)

Niccolò Castiglioni   Quattro liriche di Garcia Lorca / Granulation / 5 liriche su poesie infantili (prime esecuzioni delle partiture edite)
Simone Movio   Libro di terra e d’incanti – su poesie di Andrea Bajani (commissione mdi ensemble. Prima esecuzione italiana)

#1: Mauro Lanza e Andrea Valle: Systema Naturae (11/10/2018)

Mauro Lanza / Andrea Valle   Systema Naturae (prima esecuzione italiana del ciclo completo)
In collaborazione con RepertorioZero

#2: Live! Call for scores – Terza edizione (15/10/2018)

musiche di Maxbauer, Urquiza, Kuwabara, Angelakis, Radivojevic
(tutti i brani in prima esecuzione italiana)

#3: Estasi d’amore: canti di Olivier Messiaen (15/10/2018)

Olivier Messiaen   Harawi. Canti d’amore e morte

#4: Intrecci e radici: con Clara Iannotta e Giorgio Netti (15/12/2019)

Clara Iannotta   Limun / Dead wasps in a jam jar (iii) (prima esecuzione italiana)
Giorgio Netti   Tête / Inoltre

#1: Brice Pauset e Francesca Verunelli (29/09/2017)

Brice Pauset   Le voix humanes / Theorie der Tränen: Schlamm (prime esecuzione italiane)
Francesca Verunelli   Cinemaolio (prima esecuzione italiana)

#2: Enno Poppe e i vincitori del Premio del Conservatorio 2016 (06/10/2017)

Enno Poppe   Fingernagel / Schweiß / Salz
Esecuzione dei vincitori del Premio del Conservaotorio 2016 (Corti, Marino, Saleri)

#3: Altre voci: mdi ensemble, Tempo Reale e Monica Benvenuti (10/12/2017)

musiche di Laitemperger, Berio, Perocco, Casale, Momi
In collaborazione con MMT creative lab

#4: Live! Call for scores – Seconda edizione (20/12/2017)

musiche di Santini, Panariello, Lin, Radivojevic, Asuroglu, Languillat

#5: Simon Steen-Andersen a Milano (21/12/2017)

musiche di Simon Steen-Andersen, Francesco Filidei, Mauro Lanza

#1: Fra segno e suono (29/09/2017)

musiche di Evangelisti, Bussotti, Sciarrino, Lachenmann, Troiani

#2: Cammini. Pensando un altro suono (14/11/2016)

musiche di Dufourt, Grisey, Radulescu, Bedrossian

#3: Maps of non-existent cities. St. Petersburg (17/12/2016)

Dmitri Kourliandski   Maps of non-existent cities. St. Petersburg

#4: Live! Call for scores – Prima edizione (20/12/2016)

musiche di Bailly, Caneva, Gieshoff, Paúl, Restagno, Kourliandski