Dopo quasi tre anni di lavoro comune, a circa due anni dall’evento inaugurale, dopo aver partecipato insieme al bando per l’assegnazione degli spazi della Fabbrica del Vapore, i partner di Contemporary Music Hub – la prima realtà associativa italiana che riunisce enti di produzione e gruppi votati alla musica contemporanea – rivolgono un nuovo invito alla Città, organizzando una giornata di eventi, incontri, performance, concerti, momenti di riflessione…

L’appuntamento è per sabato 3 dicembre, dalle ore 15.00 alle ore 23.00, presso la suggestiva sede del Teatro Arsenale.

Se il grande evento di presentazione di Contemporary Music Hub, a fine 2014, aveva inteso raccontare a Milano quanto l’unione di più realtà potesse essere un punto di forza per far comprendere al pubblico quanto peso abbiano le istanze dell’arte contemporanea, e della musica in particolare, il nuovo appuntamento intende essere punto di arrivo di un percorso che AGON, Divertimento Ensemble, MDI Ensemble e MMT hanno compiuto insieme.

PROGRAMMA

15:00/16:00: Agon, Lo studio di fonologia Action Lab. La modellizzazione degli apparati dello studio di fonologia musicale della Rai sull’Axoloti: un micro-controller DSP programmabile di nuova generazione. Un supporto didattico efficace e divertente per le classi di musica elettronica che permette agli studenti di fare esperienza diretta con le tecniche, le problematiche e le possibilità della tecnologia degli anni ’50.

16:45/18:00: Divertimento Ensemble,Il pianoforte preparato da Cage a oggi. Che cosa significa preparare il pianoforte? Quale ricerca e quale poetica musicale spingono un compositore ad appoggiare o inserire nella cordiera oggetti come viti, cartoni, pezzi di vetro, gomma, legno, collane, catene…? Maria Grazia Bellocchio ripercorre la storia della preparazione del pianoforte mostrando gli oggetti impiegati e illustrando il loro utilizzo nella cordiera. Si entra nel pianoforte per scoprire come nascono i timbri che trasfigurano lo strumento classico e per conoscere come la preparazione sia cambiata in circa 70 anni di storia.

18:15/19:00: Mmt Ensemble, L’improvvisazione non si improvvisa con Claudio Chianura, Walter Prati, Giancarlo Schiaffini, dialoghi su All’improvviso e Non chiamatelo jazz, Auditorium edizioni.

19:00/20:15: Mdi Ensemble, Tra parole e suono, Lorenzo Troiani e Mdi Ensemble racontano Sotterranee. In ombra.La musica contemporanea fa risuonare il nostro presente e per rendere la complessità dei nostri tempi può adottare linguaggi arditi e inusuali. Per questo può risultare illuminante il dialogo con l’autore. A seguire aperitivo.

21:00/22:00: Mdi Ensemble – Mmt in concerto, con Giancarlo Schiaffinitrombone, Walter Prati elettronica. Pulse #2 (Walter Prati), 11 fragments(Cristian Morales Ossio) per violino, viola e violoncello, elettronica e improvvisatore.

22:00/23:00: Agon, Reihe Laptop Ensemble: Costellation – 20′. Con Andrea Cerrato, Luca Cozzi, Nazareno De Luca, Eric Guizzo, Marco Miduri, Marco Neridetti, Lorenzo Rinaldi, Marcello Sodano, Giacomo Somaruga, Luca Pagan. Direzione e ideazione: Giorgio Sancristoforo. Tracciare rotte per gli astri e immaginarne così la voce. L’atlante stellare come un immenso spartito, per inseguire gli oggetti del firmamento e lasciare dietro di sé una scia di suoni.


Condividi